Passa ai contenuti principali

Consiglio 23 per un Business Creativo: TANGRAM
FAI-DA-TE PER SVILUPPARE LA CREATIVITA'

E' da un pò che non pubblico i CONSIGLI PER UN BUSINESS CREATIVO. Eravamo rimasti al numero 22 intitolato "9 SUGGERIMENTI PER DIVENTARE UN MIGLIORE VENDITORE ONLINE" (che potete leggere qui) ed ora recupero subito con questo consiglio che spero apprezzerete!

E' qualcosa di speciale scritto anche per festeggiare le mie 36000 visite di settimana scorsa, GRAZIE a chi mi segue!

Un pò di tempo fa vi ho parlato dei MANDALA: colorare un mandala non è semplicemente come colorare un disegno qualsiasi, ma può essere un'esperienza illuminante per ritrovare se stessi. Si tratta di un'attività di meditazione e introspezione, molto rilassante e sorprendentemente efficace per ritrovare l'ispirazione creativa. Chi non li ha ancora scoperti può leggere qui e scaricare il mandala che preferisce da colorare.

Da allora, tengo sempre in un cassetto della mia secretaire personale una busta trasparente con alcuni MANDALA stampati e pronti da colorare. Alcune sere ne sento il bisogno, ne scelgo uno che mi ispira e mi metto al lavoro con la mia scatola di matite colorate molto vintage! La mente di apre e al tempo stesso si concentra. Mi vengono sempre nuove idee per i GIOIELLI ECOLOGICI o per scrivere nuovi CONSIGLI PER UN BUSINESS CREATIVO o per altri aspetti creativi della mia vita. Tante di voi avevano molto apprezzato la novità dei mandala e spero abbiate provato a colorarli.

Siccome io ritengo che la capacità di giocare, lasciarsi andare e creare in libertà, sia un ingrediente fondamentale per un vero artista, oggi voglio parlarvi di un altro "gioco" che molti considerano solo per bambini, ma invece può essere molto utile per dare nuova linfa alla vostra creatività: si tratta del TANGRAM.

Il tangram, detto anche QUADRATO DELLA SAGGEZZA o anche 7 PIETRE DELLA SAGGEZZA, è noto come gioco per bambini, ma nella sua sorprendente semplicità, custodisce tantissimi benefici e novità nascoste. E' un rompicapo di origine cinese. È costituito da sette tavolette del medesimo materiale e del medesimo colore (chiamati TAN) che sono disposti inizialmente a formare un quadrato: 5 triangoli (2 grandi, 1 medio, 2 piccoli), 1 quadrato, 1 parallelogramma

Realizzarlo è semplice: prendete un cartoncino monocolore a vostra scelta e scaricate lo schema che trovate qui sotto. Stampatelo sul cartoncino e tagliate lungo le linee.

Lo scopo del gioco è di formare figure di senso compiuto.
Le regole sono molto semplici: usare tutti e 7 i pezzi nel comporre la figura finale; non sovrapporre nessun pezzo. Per il resto, basta solo scatenare la propria creatività, non serve seguire nessuno schema, si può creare qualsiasi forma, basta che piaccia a noi e ci esprima qualcosa.

Altro uso, inverso del precedente, è di riprodurre una composizione di quelle presenti sul foglietto di istruzioni che di solito di trova a corredo del gioco. La difficoltà è dovuta al fatto che l'immagine della composizione non è della medesima scala delle tavolette del gioco e che all'interno dell'immagine non sono segnati i lati dei singoli pezzi. Potete scaricare il foglietto che trovare qui di seguito e stamparlo. C'è la versione monocolore nero delle composizioni possibili e anche la versione facilitata con i colori diversi. 


Ora che avete il vostro tangram dovete sapere che esiste una LEGGENDA legata a questo stupendo gioco: narra di un monaco che donò ad un suo discepolo un quadrato di porcellana ed un pennello, affinché viaggiasse e dipingesse sulla porcellana le bellezze trovate lungo il suo cammino. Il discepolo per l’emozione fece cadere il quadrato che si ruppe in 7 pezzi. Cercando di ricomporlo egli formò numerose figure e si rese conto di non dover più viaggiare perché da quel giorno poteva ottenere le bellezze del mondo utilizzando solo quei 7 pezzi. 

L'uso del Tangram allena la concentrazione, la logica, la creatività e la fantasia per riconoscere che figure diverse  si possano creare. Si ritiene che l’abilità acquisita in questo gioco porti saggezza e TALENTO.

Provate dunque a divertirvi anche voi, a sognare di viaggi e mondi lontani, figure e culture ancora a voi sconosciute e nascoste tra i 7 TAN. Poi con tutti questi nuovi sogni in testa, iniziate a creare subito e mettete tutto il nuovo TALENTO acquisito, nella vostra passione ed arte/hobby creativa. Buona meditazione e creazione!!! 

Commenti

  1. brava Silvia, anche tu vulcano di idee come la mia amica Silvia di Bologna!!
    Ciao

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Consiglio 40 per il Business creativo: l'importanza del Packaging

"Per le api i fiori più attraenti sono quelli dai colori più vivaci. Sotto questo aspetto siamo un po’ come le api: siamo attratti da tutti i colori e le forme che spiccano."Quindi ecco il mio nuovo consiglio: fate attenzione al packaging! A volte quando si crea di spende tempo solo x le creazioni e mai x la confezione. Bisogna invece ricordarsi che il modo di presentare e di consegnare la vostra creazione nelle mani del cliente, è altrettanto importante. Pensate ad un packaging accattivante e soprattutto hand made. Nel maketing le confezioni dei prodotti sono progettate per farci desiderare il prodotto all’interno, sono studiate per farci sentire come bambini in un negozio di dolciumi.Ecco alcune idee che spero vi possano dare la giusta ispirazione!  A presto!(Img via Pinterest)

Consiglio 35 per il Business Creativo: Idee per dare i nomi alla tue creazioni

In questo consiglio speciale per il Business Creativo ecco alcuni consigli utili per dare un nome alle tue creazioni.

Prima di tutto sarà meglio specificare che dare un nome ad ogni singola creazione o almeno alle collezioni a tema è molto importante, serve a caratterizzarle, a renderle ancora più uniche e definire al meglio la loro peculiarità. Inoltre dare nomi curiosi può essere utilissimo per iniziare una conversazione col cliente e poter descrivere le tue creazioni a fondo. Quindi dare nomi è utile e divertente, ma può essere più difficile di quello che sembra.

Qui ho raccolto alcuni suggerimenti fondamentali che possono ispirarti:

1- Dare nomi in onore di amici o amiche. Questa tecnica può rivelarsi molto utile perchè anche altre persone con quello stesso nome potrebbero essere attirate ed acquistare la creazione. Inoltre incuriosisce e crea mistero, ancora più se il nome è seguito da un aggettivo, tipo "Amy, la dolce" o "Lucia, temeraria".

2- Puoi creare collez…