venerdì 31 dicembre 2010

Consiglio 14 per un Business Creativo:
Le parole contano molto più delle immagini...
O FORSE NO?!

Di recente ho ricevuto una domanda via mail di una ragazza iscritta alla mia mailing-list che ha scaricato e letto la mia guida Etsy Adventure. Pubblico qui DOMANDE e RISPOSTE in modo che possano essere utili a tutti:

D: Che formato deve avere il banner per il logo dello shop?
R: Per il banner di solito la dimensione è 760 x 100 pixel

D: Le foto degli oggetti che vorrei esporre che dimensioni devono avere? 
R: Per le foto la dimensione è ininfluente perchè Etsy crea in automatico la miniatura e la grande.

Inoltre mi ha scritto: "Hai un suggerimento da darmi per fare delle belle foto? Ci vogliono foto belle !!! ma saperle fare ???? ci vuole una bel logo !!! MA è DIFFICILE DA REALIZZARE" 
Io le ho risposto che nel capitolo 5 della guida Etsy Adveture appena uscito QUI, si possono trovare alcuni buoni consigli semplici da applicare per fare delle belle foto adatte ai negozi on-line o al blog personale, dove vengono presentate le proprie creazioni.

Ricordo a tutto comunque che più che le foto sono i testi e le descrizioni, le uniche cose davvero importanti su internet. Per i motori di ricerca è molto importante leggere descrizioni con frasi specifiche e molto es'plicative. Le immagini non vengono né viste né "lette" dai motori di ricerca. Se potete mettete almeno una didascalia SEMPRE!!!

Detto questo aggiungo che per Natale ho ricevuto un libro davvero speciale dal mio migliore amico. E' un libro SENZA PAROLE solo immagini di Simon's Cat, ossia il gatto di Simon. Questo libro mi ha dimostrato che al contrario a volte l'arte di saper comunicare con i disegni e le immagini diventa molto più forte come strumento di comunicazione. 

Ho avuto per anni un gatto, si chiamava OTTAVIANO e si comportava ESATTAMENTE nello stesso modo, inspiegabile a volte a noi umani e per questo ancor più divertente. Ora ha preso la sua strada, un giorno è uscito di casa, mi ha salutato con un MIAO ed è partito all'avventura. Sono molto fiera di aver cresciuto un gatto così indipendente, coraggioso e desideroso di fare nuovi viaggi e nuovi scoperte. Spero di riuscire a fare lo stesso con i figli che verranno!

QUESTA E' LA RECENSIONE DI FELTRINELLI: Fenomeno nato in Internet, Simon’s Cat (il gatto di Simon) è un vero e proprio successo del passaparola. La gente ha trovato i filmati su YouTube, se n’è innamorata e li ha mandati agli amici. Finora quasi 30 milioni di persone si sono appassionati a questo felino adorabile, ma totalmente anarchico, disposto a qualsiasi cosa pur di essere nutrito. Premiato in tutto il mondo, ora lo stile spumeggiante e lo humour irresistibile di Simon Tofield diventano un libro. Divertimento puro!

ECCO QUI UN VIDEO A TEMA NATALIZIO DI SIMON'S CAT  
Buon divertimento!



giovedì 23 dicembre 2010

TRADIZIONI per un NATALE SEMPLICE E SERENO

Per augurare a tutte le mie lettrici e ai miei lettori un BUON NATALE, pubblico qui una frase stupenda che spero possa ispirarvi, per passare il periodo delle feste in modo SEMPLICE E SERENO.

AUGURI A TUTTI!!   Silvia 
TRADUZIONE: Apprezza le piccole cose della vita ...
perchè un giorno guarderai indietro e ti renderai
conto che quelle erano GRANDI cose.
PS: il blog sarà in ferie fino al 10 gennaio 2011, a presto!

mercoledì 22 dicembre 2010

GUIDA GRATIS Etsy Adventure Capitolo 5

Per Natale ho pensato di donare ai miei lettori e lettrici più affezionate una bella sorpresa: ho terminato il quinto capitolo delle GUIDA Etsy Adventure. Contiene altri PICCOLI SUGGERIMENTI che spero vi saranno molto UTILI PER il vostro BUSINESS DI SUCCESSO SU ETSY e per imparare a vendere su Etsy.


ETSY ADVENTURE - CAPITOLO 5
In questo capitolo troverai:
· Apertura shop, lista di controllo
· Titolo e nome della creazione, come idearlo
· Prezzo, suggerimenti per stabilire la giusta cifra
· Quantità per articoli multipli o pezzi unici
· Descrizione, cosa scrivere e perchè
· Cosa cercano le persone sul web
· Immagini, come fotografare al meglio
· Materiali, elenco e traduzione
· Etichette, l'importanza dei famosi TAGS
· Racconta la tua ispirazione per affascinare il cliente
· Contatti per farti trovare sempre
· Metodi di pagamento e spedizione sono importantissimi


I capitoli precedenti (dall'1 al 4) sono ancora TUTTI disponibili 
BASTA CLICCARE QUI per SCARICARE LA GUIDA

Attenzione: RACCOMANDO A TUTTI COLORO CHE NON L'HANNO ANCORA FATTO, DI RECARSI A QUESTO LINK ANCHE PER ISCRIVERSI ALLA MIA NEWSLETTER E RICEVERE IN ANTEPRIMA LE NEWS SULLA NUOVA GUIDA CHE USCIRA' PER IL 2011

Questo capitolo 5 IN ESCLUSIVA PER NATALE,
è disponibile direttamente qui, da scaricare in 5 pagine.
CLICCA SULLE IMMAGINI E SALVALE SUL TUO PC.



Scarica la pagina 1
Scarica la pagina 2
Scarica la pagina 3
Scarica la pagina 4
Scarica la pagina 5

PER QUALSIASI PROBLEMA scrivimi silvia1804@hotmail.com
Ciao ciao ... e fatemi sapere cosa ne pensate di questo nuovo capitolo.
LASCIATE I VOSTRI COMMENTI QUI
FOTO VIA: www.etsy.com/shop/laurelsbylaurie

venerdì 17 dicembre 2010

Consiglio 13 per un Business Creativo: TRADIZIONI NATALIZIE

Oggi la neve ha coperto TUTTO di bianco candido! Mi ha fatto venire tanta voglia di Natale... meno male che manca poco, anzi pochissimo!

Un panorama stupendo dal balcone di casa
A questo proposito ritorno a parlarvi delle tradizioni, in questo caso natalizie ovviamente. Mi sono divertita a cercare qualche racconto e leggenda che possa essere di ispirazione per nuove creazioni. E' infatti molto molto utile sfruttare leggende e storie quasi magiche, legandole a ciò che si crea per incuriosire e affascinare il cliente che si ha davanti.

L'usanza dell'albero di Natale, l'abete: l’usanza di adornare un abete era già diffusa presso gli antichi chi popoli germanici. L'abete sempreverde era considerato simbolo di vita e di nascita e in occasione della festa del solstizio d'inverno veniva ornato di ghirlande per celebrare il ritorno del sole e la rinascita della natura. Con l'avvento del Cristianesimo questa usanza è diventata il simbolo del Natale. Inoltre intorno all'origine dell'albero di Natale sono nate molte leggende. Una di queste racconta che in una fredda notte di Natale un povero boscaiolo stava ritornando a casa. All'improvviso si fermò, incantato da uno spettacolo meraviglioso: tantissime stelle brillavano attraverso i rami di un abete carico di neve. Per spiegare alla moglie quello che aveva visto, il boscaiolo tagliò un piccolo abete, lo portò a casa e lo ornò di candeline e di festoni per riprodurre le stelle e la neve.

QUESTE SONO LEGGENDE CHE HANNO ISPIRATO ME NEL CREARE I GIOIELLI DELLA COLLEZIONE LIMITATA DI NATALE.

Il vischio di Natale: è la pianta natalizia più ricercata, perché è la più rara. Dal momento che non affonda le sue radici nella terra, ma vive in modo aereo, gli antichi le attribuirono virtù curative. Tali virtù le furono attribuite proprio per il fatto che si riteneva si nutrisse di aria pura. Porta bene, dona fortuna e buona salute.




L'agrifoglio e il pungitopo: queste due piante sono ritenuti dalla tradizione Cristiana come piante resistenti al male grazie alle loro foglie dure e spinose. Le loro bacche sono così divenute il simbolo del Natale. Sono simbolo qundi di resistenza, bontà e coraggio.


La Stella di Natale: i primi europei a scoprirla furono gli spagnoli di Cortès che, giunti nella odierna Città del Messico nel 1520, la notarono fra una moltitudine di fiori e frutti che venivano trasportati in canoa nella laguna della città per essere donati loro dai sudditi di Montezuma. La Stella di Natale era coltivata dagli Indios e dagli Aztechi, che la conoscevano col nome di "Cuetlaxòchitl" e la consideravano simbolo di purezza. Gli Aztechi credevano ad una leggenda secondo la quale alcune gocce di sangue di una dea, morta per amore, si riversarono sulle brattee della Poinsettia, regalandole il magnifico colore che anche noi ancora apprezziamo. Le sue meravigliose brattee rosse, così calde al nostro sguardo, simboleggiano "l'amore verso il prossimo" e "la fiducia smisurata e illimitata".




Le radici di questa simbologia risalgono ad una leggenda messicana, che narra che in una notte di Natale una bambina di nome Lola era in chiesa ed ammirava i doni che le persone più ricche portavano all'altare. La povera bimbetta soffriva di non poter fare altrettanto e piangendo chiese a Gesù cosa potesse fare per dimostrargli il suo amore. D'improvviso una voce, che proveniva da una grande luce, le suggerì di uscire, di raccogliere un fascio di sterpi e di erbe qualsiasi e di portarlo in chiesa deponendolo sull'altare. Lola corse a raccogliere gli sterpi e, portatili in chiesa, li vide trasformarsi in rami che sulle sommità portavano delle meravigliose stelline rosse, che sembravano splendere alla luce delle candele. Tutti i presenti pensarono ad un miracolo e da allora la la Poinsettia divenne il simbolo del donare e dell'amore verso gli altri, diffondendosi largamente.

martedì 7 dicembre 2010

Collezione GIOIELLI VINTAGE - aggiornamento

Le creazione della collezione VINTAGE hanno decorazioni provenienti da antiche cartoline di stile vintage, vecchie pubblicità con donne in abiti retrò, carte anni '40 con dettagli di moda e città del mondo molto suggestive.

(Ogni gioiello è un PEZZO UNICO, irripetibile, leggerissimo. Materiale esclusivamente carta e cartone di riuso, a più strati di spessore. Vernice lucidante protettiva di finitura. Il retro è sempre dipinto a mano e firmato col logo. Fermagli anallergici, nastri per le collane in raso, anelli regolabili, chiusura spille con sicurezza. Prezzo su richiesta - Sconti per ordini cumulativi.)

Vintage 7    VENDUTO
Vintage 8    VENDUTO
Vintage 9     VENDUTO
Vintage 10     VENDUTO
Vintage 6      VENDUTO
Vintage 5       VENDUTO
Vintage 1      VENDUTO

Collezione GIOIELLI JARDIN - aggiornamento

 Il nome francese di questa collezione deriva da un piccolo giardino di Parigi sull'Ile Saint Louis chiamato dai parigini "Jardin du Vert Galant", ossia "Giardino del Verde Galante", come i soggetti di questa collezione ispirata alla natura e al verde appunto, ma sempre con eleganza.

Le creazione della collezione Jardin hanno decorazioni provenienti da carte da pariti antiche, ritagli dedicati alle bellezze dei PICCOLI GIARDINI (un rametto fiorito, cigliege, bacche, foglie, un piccolo uccellino ...), carte anni '40 con dettagli di botanica e fiori di campo, quelli che spuntano improvvisamente alti sull'orizzonte per mostrare che anche i fiori più semplici possono essere splendidi. Infine alcune ispirazioni dalla terra di Toscana e simboli portafortuna tratti dalla natura come il Melograno, simbolo di benessere e prosperità.

(Ogni gioiello è un PEZZO UNICO, irripetibile, leggerissimo. Materiale esclusivamente carta e cartone di riuso, a più strati di spessore. Vernice lucidante protettiva di finitura. Il retro è sempre dipinto a mano e firmato col logo. Fermagli anallergici, nastri per le collane in raso, anelli regolabili, chiusura spille con sicurezza. PER ACQUISTARE scrivere a silvia1804@hotmail.com Prezzo su richiesta o riportato in didascalia - Sconti per ordini cumulativi) 

Jardin 95         VENDUTO
Jardin 118         € 8,00
jardin 51 e 52    
ORECCHINI VENDUTI - COLLANA € 12,00
Jardin 112           VENDUTO
Jardin 72         € 15,00
Jardin 75      VENDUTO
Jardin 102         VENDUTO
Jardin 53        € 6,00
Jardin 91         VENDUTO
Jardin 96        VENDUTO

giovedì 2 dicembre 2010

Consiglio 12 per un Business Creativo:
Piccoli gesti gentili e letterine per Babbo Natale

Aspettando il Natale, in casa abbiamo subito appeso il mio caro CALENDARIO DELL'AVVENTO. Per me è un calendario molto prezioso: è fatto da tante scatoline di fiammiferi colorate,  decorate con una stella, incollate su una tela di juta. L'ho fatto io all'asilo qualche ANNETTO FA e ci tengo tantissimo. E' sempre stato riempito per me da mamma o papà con piccoli doni, anche quando ero più grandicella.


Ora che sono sposata, io e Michele abbiamo pensato di dividerci i numeri. A me i numeri pari (da riempire) e a lui i dispari. Quindi io aprirò i dispari e lui i pari, 12 a testa! Ho iniziato io ieri e ho trovato una pecorella nuova per il presepe. Oggi Michele ha trovato 3 Golia Bianca che a lui piacciono tanto.

Il calendario dell'avvento mi ha fatto venire in mente che vorrei parlarvi di piccoli gesti gentili che possono aiutarvi a promuovere il vostro business creativo e a vendere di più.

FARSI CONOSCERE E FAR CONOSCERE LE PROPRIE CREAZIONI non è sempre facile o immediato. C'è inoltre chi è più comunicativo di natura, più aperto. Anche il tipo di creazioni possono avere soggetti più popolari che aiutano (ad esempio io ho ricevuto tantissime richieste per i gioielli con Audrey Hepburn, in particolare gli orecchini, perchè è un soggetto famoso e molto di moda, infatti piace anche a me!) o al contrario possono essere manufatti molto particolari, difficili da spiegare solo tramite un sito internet o magari anche dal vivo ad un mercatino.

Non tutto è subito comprensibile. Io spesso consiglio di mettersi SEMPRE nei panni del cliente e spiegare bene le cose che si creano, come sono fatte, a cosa possono servire, per chi sono adatte.

Quindi per spiegarvi meglio questi concetti, vi parlo di un metodo di promozione che ho molto apprezzato, messo in atto da una signora che lavora per un nuovo centro estetico nella città dove lavoro.

Sono andata domenica scorsa ad un mercatino di Natale in una villa molto molto bella e tra gli stand c'era quello appunto di questo centro estetico. Dopo un pò che guardavo i loro ottimi prodotti (io vado matta per i prodotti per il corpo naturali!!)  la signora mi ha avvicinato un sacchettno di stoffa contenente tanti rotolini di carta chiusi da un piccolo elastico. Mi ha detto "Pesca, magari vinci qualcosa!"  CHI PUO' RESISTERE????!!! E così ho fatto! E HO VINTO UNA MANICURE!!! CHE MERAVIGLIA!!! Di certo andrò prima di Natale, la signora mi ha detto che tengono aperto anche in pausa pranzo, un ottimo servizo per chi lavora da queste parti. Non ho mai fatto una manicure dall'estetista, penso sarò stupendo. Avrò le mani super belle per servire i miei ospiti al pranzo di Natale.

Inoltre poi la signora mi ha consegnato un foglietto che rappresentava una mia ipotetica e divertente LETTERINA A BABBO NATALE. Conteneva i loro prodotti/servizi e tante proposte adatte per ogni persona. Vi scrivo qui qualche riga.

Per la mia amica del cuore che però non sa valorizzarsi, una seduta trucco con consulenza + 1 crema contorno occhi € 49
Per il mio Amore che alla sera ha sempre il mal di testa, un ciclo di massagi rilassanti, così non mi dirà più di no ... 3 head massage € 60
Per il mio UOMO che ha sempre mal di schiena ed è stanco, 1 serie di massaggi defaticanti € 120
Per la Mamma che aspettandomi fino a notte inoltrata ha una brutta cera, un trattamento ossigenante viso e 1 crema anti-age € 49
Per la zia trendy che ama tanti le mani da star viste in tv, una manicure e una cream tonificasnte glutei, non sa mai ... € 49
Per il mio papà che non sa mai dirmi di no tante coccole e una crema per la sua rivida faccia € 20
Per la mia nonna che mi dice sempre "tesoro quei tacchi sono troppo alti!", un bel trattamento piedi e un olio emolliente per la pelle secca € 55

Eccetera ...

Penso che siano entrambe idee fantastiche e molto efficaci per promuoversi.
Quindi da questa esperienza ecco cosa ho pensato e cosa vi propongo come idee e consigli per il vostro business creativo:

1) PER CHI PARTECIPAERA' AD UN MERCATINO CON LE PROPRIE CREAZIONI: create una mini serie di coupon sorpresa scritti su foglietti, piegati o arrotolati e contenuti in un sacchettino/cestino. Su ognuno dovete scrivere qualcosa di stuzzicante che spinga e invogli il cliente indeciso ad acquistare. Non dovete offrirli a tutti i clienti che si avvicinano, ma solo ai più indecisi.

ECCO ALCUNI ESEMPI che ho pensato per me, che proverò al mercatino di sabato e domanica a casbeno (per fare un test e vedere se funziona) e che potete copiare.
- Hai vinto lo SCONTO DI € 2,00 per l'acquisto di una mia creazione (valido solo oggi presso questo mercatino)
- Hai vinto lo SCONTO DI € 1,00 per l'acquisto di una mia creazione (valido solo oggi presso questo mercatino)
- Hai vinto una caramella/cioccolattino (che terrete in un cestino nascosto da offrire solo al vincitore)
- Hai vinto la confezione regalo di Natale GRATIS
- Hai vinto un biglietto d'auguri da llegare alla creazione che regalerai
- Hai vinto la spedizine gratis per il tuo prossimo ordine on-line dal mio sito www.atelierdelriuso.it
- Hai vinto 1 anello gratis

2) PER IL VOSTRO SITO/BLOG: create una finta lettera a Babbo Natale, sulla base di quella che vi ho scritto sopra, che aiuti i vostri potenziali clienti a capire per chi potrebbe essere adatta auna certa creazione, come idea regalo per Natale. Cercate di essere creative/i e fate riferimento a ipotetiche persone con stili particolari

Spero che questi nuovi consigli per il business creativo vi siano piaciuti.

PS: Farò il mio primo give-away nell'ANNO NUOVO, state pronti a commentare per aggiudicarvi il premio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...