Passa ai contenuti principali

Consiglio 32 per il Business Creativo: dalle Liste all'Azione
passare ai fatti nel creare il vostro Business Creativo

Quando ero incinta e sapevo che avrei passato gli ultimi due mesi in maternità ero lì che progettavo tutte le novità che avrei fatto per il mio blog, ero certa che non lavorando avrei dato una botta di vita ai post, inserito foto e foto di gioielli che ho in arretrato e conquistato un sacco di nuovi lettori. Ma... alla fine l'unica cosa che riuscivo a fare, era stare in adorazione del mio pancione, accarezzarlo e raccontargli fiabe.

Poi Elena è nata e io ero sicura che nei primi tre mesi, ancora a casa dal lavoro, avrei avuto tempo per il blog e finalmente avrei concluso alcuni progetti. Ma... alla fine una bimba prende, giustamente, tutto il tuo tempo con pianti, sorrisi, coccole, latte, giretti e momenti di intimità unici, che mai al mondo vorrei sostituire con un post sul blog.

In questo periodo però continuavo a pensare a quello che poi avrei fatto (prima o poi..) e ho fatto liste su liste. Ora che sono tornata al lavoro (da lunedì scorso lavoro da casa) per assurdo, con così tanti impegni, mi ritrovo ad avere il tempo per un nuovo Consiglio per il Business Creativo. Non vi pare inspiegabile?

E' capitato anche a voi di fare tante liste o anche solo una lista, che poi però non è servita un gran che al momento di passare ai fatti? Ho guardato le mie belle liste e mi sono resa conto che spesso le liste non contengono tutte le risposte ma portano solo a creare nuove liste. A volte le nostre liste sono così favolose e perfette, ma sono solo la prova che tutto ciò abbiamo fatto è stato fare un lista! Fa sentire così bene e soddisfatti aver fatto una lista, ed è molto più facile fare una lista che passare all'azione.

Se state facendo liste e programmi per il vostro Business Creativo ma non state passando all'azione, allora penso che questo consiglio vi sarà utile. Infatti uno dei principi più importanti per far funzionare un Business Creativo è che deve essere basato sul CREARE, sul fare! E' tempo di passare dalle liste ai fatti!! Ecco come...

Per iniziare un Business Creativo bisogna iniziare con un'idea. Una volta che abbiamo l'idea cosa possiamo fare dopo? Bè ... UNA LISTA delle cose da fare e delle cose da avere per far funzionare tutto , per vendere, per creare, per farci conoscere ecc. Ma non sempre è una buona idea... certamente dovete avere una lista base ma bisogna anche fare il primo passo senza aver paura e con un po' di coraggio e poi fare il secondo , il terzo ecc.. qui di seguito 7 spunti.

1) Un primo passo dovrebbe essere guardasi attorno, scoprire chi altro crea, navigare tra i blog, conoscere creativi, capire come fanno gli altri a vendere e farsi conoscere. Conoscere il proprio mercato, i competitors e le aree e canali di promozione possibili.

2) Un secondo passo è fare network con altri artisti. Non abbiate paura di parlare con altri creativi, commentare nei blog, porre domande e raccontare agli altri cosa stare cercando di fare. Condividere vi farà vedere più concretamente il percorso che state intraprendendo e sarà più difficile tirarsi indietro. Condividere le informazioni, come potete vedere da questi Consigli che vi scrivo, è una delle cose che preferisco fare e una delle cose più importanti. Quindi non abbiate paura e fatevi avanti, apritevi verso gli altri. nessuno può essere bravissimo nel fare tutto: se io sono brava con carta e cartone e tu con le paste sintetiche, possiamo scambiarci consigli e creazioni, impareremo l'una dall'altra e saremmo entrambe un vantaggio per l'altra.

3) Terzo punto, breve ma fondamentale: ricordatevi che un business non nasce da un giorno all'altro ma va creato col tempo e curato per crescere bene.

4) Quarto suggerimento: fatevi conoscere anche con la carta stampata, create delle simpatiche cartoline colorate, fatele a mano o stampatele, illustrate le vostre creazioni e aggiungete qualche nota pittoresca. Create anche dei volantini, anche in bianco e nero vanno bene, e distribuite tutto in giro, nelle cassette postali, al parco, alle lavanderie automatiche, scuole, asili... dove pensate che ci possa essere gente interessata alle vostre creazioni.

5) Un quinto modo per passare all'azione è quello di usare le festività al meglio. I periodi in cui voi siete in ferie e avete appunto più tempo libero sono anche i periodi migliori per farvi conoscere e distribuire le vostre creazioni. Ogni anno io regalo qualche mio gioiello ad amici e conoscenti, anche come semplice chiudi-pacco in più, oltre al regalo.

6) Sei, semplice e veloce: fare dei biglietti da visita davvero belli. Impegnatevi a fondo con la vostra creatività, affinché davvero vi rispecchino.

7) Settimo e ultimo consiglio: controllate regolarmente la posta elettronica e cercate di rispondere sempre a tutti. Anche se in ritardo.

Spero che questa lettura vi sia stata utile. A presto.

Commenti

Post popolari in questo blog

Consiglio 40 per il Business creativo: l'importanza del Packaging

"Per le api i fiori più attraenti sono quelli dai colori più vivaci. Sotto questo aspetto siamo un po’ come le api: siamo attratti da tutti i colori e le forme che spiccano."Quindi ecco il mio nuovo consiglio: fate attenzione al packaging! A volte quando si crea di spende tempo solo x le creazioni e mai x la confezione. Bisogna invece ricordarsi che il modo di presentare e di consegnare la vostra creazione nelle mani del cliente, è altrettanto importante. Pensate ad un packaging accattivante e soprattutto hand made. Nel maketing le confezioni dei prodotti sono progettate per farci desiderare il prodotto all’interno, sono studiate per farci sentire come bambini in un negozio di dolciumi.Ecco alcune idee che spero vi possano dare la giusta ispirazione!  A presto!(Img via Pinterest)

Consiglio 35 per il Business Creativo: Idee per dare i nomi alla tue creazioni

In questo consiglio speciale per il Business Creativo ecco alcuni consigli utili per dare un nome alle tue creazioni.

Prima di tutto sarà meglio specificare che dare un nome ad ogni singola creazione o almeno alle collezioni a tema è molto importante, serve a caratterizzarle, a renderle ancora più uniche e definire al meglio la loro peculiarità. Inoltre dare nomi curiosi può essere utilissimo per iniziare una conversazione col cliente e poter descrivere le tue creazioni a fondo. Quindi dare nomi è utile e divertente, ma può essere più difficile di quello che sembra.

Qui ho raccolto alcuni suggerimenti fondamentali che possono ispirarti:

1- Dare nomi in onore di amici o amiche. Questa tecnica può rivelarsi molto utile perchè anche altre persone con quello stesso nome potrebbero essere attirate ed acquistare la creazione. Inoltre incuriosisce e crea mistero, ancora più se il nome è seguito da un aggettivo, tipo "Amy, la dolce" o "Lucia, temeraria".

2- Puoi creare collez…

Consiglio 23 per un Business Creativo: TANGRAM
FAI-DA-TE PER SVILUPPARE LA CREATIVITA'

E' da un pò che non pubblico i CONSIGLI PER UN BUSINESS CREATIVO. Eravamo rimasti al numero 22 intitolato "9 SUGGERIMENTI PER DIVENTARE UN MIGLIORE VENDITORE ONLINE"(che potete leggere qui) ed ora recupero subito con questo consiglio che spero apprezzerete!

E' qualcosa di speciale scritto anche per festeggiare le mie 36000 visite di settimana scorsa, GRAZIE a chi mi segue!

Un pò di tempo fa vi ho parlato dei MANDALA: colorare un mandala non è semplicemente come colorare un disegno qualsiasi, ma può essere un'esperienza illuminante per ritrovare se stessi. Si tratta di un'attività di meditazione e introspezione, molto rilassante e sorprendentemente efficace per ritrovare l'ispirazione creativa. Chi non li ha ancora scoperti può leggere qui e scaricare il mandala che preferisce da colorare.

Da allora, tengo sempre in un cassetto della mia secretaire personale una busta trasparente con alcuni MANDALA stampati e pronti da colorare. Alcune sere ne sento il biso…