Passa ai contenuti principali

Consiglio 20 per un Business Creativo:
COME PERDERE UN CLIENTE IN 5 SECONDI - parte 2

Qualche tempo fa avevo scritto un post contenente un CONSIGLIO PER BUSINESS CREATIVO intitolato "Come perdere un cliente in 5 secondi" che era molto piaciuto e che potete rileggere qui.

Grazie a un pò di relax pasquale sono riuscita a concludere la seconda parte dellìarticolo che molti di voi attendevano da tempo. Qui potete leggere la PARTE 1 del post COME PERDERE UN CLIENTE IN 5 SECONDI e qui di seguito ecco la PARTE 2.


Riassumendo: 4 SECONDI è il tempo che in media ogni potenziale cliente web o visitatore del tuo blog/sito/shop è disposto ad attendere per il caricamento della pagina del sito internet, prima che possa potenzialmente decidere sdi abbandonare il sito. Questo dato statistico ci insegna che la velocità e l'immeditezza nella comprensione di ciò che offri sul tuo sito o blog, sono molto molto importanti.

Come di può evitare questo problema? La risposta è la SEMPLICITA'
Ecco alcuni nuovi consigli:

- evita fronzoli grafici inutili: è carino e simpatico sapere che hai un cagnolino o un gattino in casa ma non è necessario nè consigliabile mostrare le loro piccole foto piene di cuoricini in prima pagina o sopra qualsiasi menù. I contenuti personali dovrebbero avere un'area a sè, una pagina legata al profilo personale o comunque possono apparire più in basso rispetto al menù di navigazione o alla testata del sito/blog. Se le immagini di qualche evento personale però hanno ispirato alcune vostre creazioni o servono per speiagre, mostrare o contestualizzare un nuovo prodotrto allora possono essere parte integrante di un articolo.

- evitare lo scroll infinito della pagina. Mi è capitato di vistare sito web che sono composti da lunghissimi pagine singole e con il mouse dovevo girare la rotellina ... girare ... girare ... girare ... C'è un limite a tutto! La prima pagina deve essere una porta d'ingresso e soprattutto per un blog è findamentale mettere un limite ai post da visualizzare per ongi pagina. se non l'hai ancora fatto CORRI A FARLO! Alcuni lasciano tutto visibile in un sito che diventa lunghisssssssimo perchè sono preoccupati che chi li visiterà non potrà vedere alcune cose perchè sono state pubblòicate giorni o mesi fa. Questo deve inviece essere gestito tramite un buon menù e una buona suddivisione in categoire. In fatti solo chi vi legge fedelmente saprà che solo gli ultimi due post sono recenti e gli altri li ha già letti. CHi invece vi scopre, deve poter lewggere anche fgli articoli vecchi navigando nelle categori e ocn un menù ben fatto senza dover usare lo scrolll inmoo infinito. La prima pagina deve introdurre le tue creazioni magari con dei pulsanti che ne mostrino una miniatura.

- tieni le informazioni importanti sopra la "PIEGA", ossia sopra la fine di uno schermo normale. Ciò che si vede in uno schermo normale di un computer senza usare lo scroll del mouse, è la parte più visibile del tuo sito. Qui vanno posizionate le cose e i titoli più importanti, ossia nella metà superiore del tuo sito/blog. E' lo stesso concetto dei titoli dei giornali: i più importanti e di richiamo vanno "sopra la piega" così da essere visti anche se il giornale è piegato.

Puoi usare questo strumento gratis online per fare delle prove con il tuo sito/blog/shop e verificare la tua visibilità. Prova TEST WEBSITE RESOLUTION cliccando qui

- Come puoi verificare invece quanto tempo occorre per caricare e vedere le pagine del tuo sito/blog? Puoi verificarlo tu stessa/o o chiedere anche a qualche amico/a, per avere fonti dirrefenti. Oppure puoi anche in questo caso usare un tester online molto utile e dettagliato. Prova LOADING TIME CHECKER cliccando qui


- Segnalo anche uno strumento un pò più avanzato, ovviamente solo in inglese, ma molto utile. Ti consiglio di provare WEB SITE OPITIMIZATION SERVICE cliccando qui e scorrendo la pagina leggi anche i consigli per migliorare le performance del tuo sito che troverai a fondo pagina.

Spero che tutti questo consigli vi saranno utili e che vi divertiate a fare le prove con i vostri siti e blog. Se volete fatemi sapere con un commento i risultati ottenuti. A presto

Commenti

  1. Grazie Silvia! Come sempre consigli preziosi. =) Vado subito a mettermi al lavoro!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Consiglio 40 per il Business creativo: l'importanza del Packaging

"Per le api i fiori più attraenti sono quelli dai colori più vivaci. Sotto questo aspetto siamo un po’ come le api: siamo attratti da tutti i colori e le forme che spiccano."Quindi ecco il mio nuovo consiglio: fate attenzione al packaging! A volte quando si crea di spende tempo solo x le creazioni e mai x la confezione. Bisogna invece ricordarsi che il modo di presentare e di consegnare la vostra creazione nelle mani del cliente, è altrettanto importante. Pensate ad un packaging accattivante e soprattutto hand made. Nel maketing le confezioni dei prodotti sono progettate per farci desiderare il prodotto all’interno, sono studiate per farci sentire come bambini in un negozio di dolciumi.Ecco alcune idee che spero vi possano dare la giusta ispirazione!  A presto!(Img via Pinterest)

Consiglio 35 per il Business Creativo: Idee per dare i nomi alla tue creazioni

In questo consiglio speciale per il Business Creativo ecco alcuni consigli utili per dare un nome alle tue creazioni.

Prima di tutto sarà meglio specificare che dare un nome ad ogni singola creazione o almeno alle collezioni a tema è molto importante, serve a caratterizzarle, a renderle ancora più uniche e definire al meglio la loro peculiarità. Inoltre dare nomi curiosi può essere utilissimo per iniziare una conversazione col cliente e poter descrivere le tue creazioni a fondo. Quindi dare nomi è utile e divertente, ma può essere più difficile di quello che sembra.

Qui ho raccolto alcuni suggerimenti fondamentali che possono ispirarti:

1- Dare nomi in onore di amici o amiche. Questa tecnica può rivelarsi molto utile perchè anche altre persone con quello stesso nome potrebbero essere attirate ed acquistare la creazione. Inoltre incuriosisce e crea mistero, ancora più se il nome è seguito da un aggettivo, tipo "Amy, la dolce" o "Lucia, temeraria".

2- Puoi creare collez…

Consiglio 23 per un Business Creativo: TANGRAM
FAI-DA-TE PER SVILUPPARE LA CREATIVITA'

E' da un pò che non pubblico i CONSIGLI PER UN BUSINESS CREATIVO. Eravamo rimasti al numero 22 intitolato "9 SUGGERIMENTI PER DIVENTARE UN MIGLIORE VENDITORE ONLINE"(che potete leggere qui) ed ora recupero subito con questo consiglio che spero apprezzerete!

E' qualcosa di speciale scritto anche per festeggiare le mie 36000 visite di settimana scorsa, GRAZIE a chi mi segue!

Un pò di tempo fa vi ho parlato dei MANDALA: colorare un mandala non è semplicemente come colorare un disegno qualsiasi, ma può essere un'esperienza illuminante per ritrovare se stessi. Si tratta di un'attività di meditazione e introspezione, molto rilassante e sorprendentemente efficace per ritrovare l'ispirazione creativa. Chi non li ha ancora scoperti può leggere qui e scaricare il mandala che preferisce da colorare.

Da allora, tengo sempre in un cassetto della mia secretaire personale una busta trasparente con alcuni MANDALA stampati e pronti da colorare. Alcune sere ne sento il biso…