Passa ai contenuti principali

Consiglio 33 per il Business Creativo:
Scopri i TRENDS, cosa cercano e cosa comprano le persone on-line?

Ecco un nuovo Consiglio per il Business Creativo, che ho scritto per chi di voi è sempre alla ricerca di nuove idee e nuovi spunti. Non dovete per forza essere già venditori sul web per poter sfruttare i vantaggi e le vostre conoscenze sulla concorrenza. Alcuni degli strumenti di ricerca dei trends sul web sono gratuiti e danno risultati eccellenti, e possono essere ottimi spunti anche per chi è solo all'inizio del proprio piccolo Business Creativo.

In questo "veloce-consiglio" mostrerò 2 validi strumenti disponibili subito per tutti, per verificare e scoprire cosa le persone davvero cercano e comprano di più. Conoscere ciò che le persone effettivamente comprano e cercano è un ottimo modo per sviluppare in modo efficace e di successo il proprio business creativo, creando magari delle linee di creazioni apposite per alcune nicchie di mercato. La ricerca è anche un ottimo modo per scoprire i trends stagionali, specialmente nei periodi delle feste (Natale, Pasqua, San Valentino...) accorgendosi di ciò che i clienti potenziali davvero richiedono (e prendendo appunti).

Quindi anche se non state ancora vendendo on-line, tramite un sito, un blog o tramite altri siti (come Etsy.com), e anche se non avete nessuna intenzione di farlo, potrete comunque avere eccezionali spunti di riflessione e idee nuove per le nuove creazioni del vostro business artigianale. Se pensate di preferire i metodo di vendita off-line tradizionali (come mercatini, mostre o contovendita... che spesso restano comunque i migliori canali di vendita) potrete allo stesso modo applicare i risultati di ricerca dei trends alle vostre personali produzioni.

Inoltre verificare i trends tramite strumenti online permette di verificare cosa le persone chiedono di più PROPRIO ORA, con risultati immediati, "freschi di giornata", che riflettono moltissimo le mode e gli stili di vita.

ECCO COME FARE:

Consultando semplicemente Ebay potrete già capire quali sono le categorie esistenti di prodotti, quali sono quelle più rifornite e se esistono delle nicchie specifiche sulle quali magari puntare. Inoltre capirete come le persone "chiamano" gli oggetti.

Un altro strumento semore su Ebay per scoprire le ricerche più popolari è EBAY POPULAR http://popular.ebay.com/ Qui potrai cliccare tra le categorie e sottocategorie e scoprire cosa vende meglio e cosa non vende in tante mini-nicchie di mercato su cui potrai puntare. 


Un ulteriore strumento che potrete utilizzare è GOOGLE TRENDS http://www.google.com/trends/#: inserite la parola chiave che vi interessa nella casella di ricerca e in base ai risultati potrete capire se un mercato è in crescita, stabile o in calo. Google Trends dà le tendenze del mercato anche nel lungo periodo. Potrete personalizzare la ricerca in base all’anno oppure se vendete prodottia carattere stagionale puoi scoprire in quale mese o trimestre è più alta la tendenza di ricerca. Oltre alle informazioni di carattere temporale, Google Trends offre indicazioni anche a livello geografico, quindi dice se una certa parola chiave è più ricercata in Sardegna piuttosto che in Lombardia o nel Lazio, così potrete pensare di indirizzare la tua campagna a clienti delle regioni con un maggiore volume di ricerca.


L’ultimo strumento che vi segnalo che potrebbe tornare utile è la verifica delle RICERCHE CORRELATE: andate su GOOGLE www.google.it e scrivete la prima parola di ricerca che secondo voi verrebbe in mente al vostro potenziale cliente quando effettua una ricerca per trovare un prodotto come il vostro. Ora andate alla fine della pagina di ricerca e verificate le ricerche correlate alla parola scritta. Per voi ch create sapere cosa già ricerca il mercato in maniera correlata al termine inserito, può essere un punto a favore perchè può aiutarti a riorientare la produzione propendendo creazioni differenti più mirate, più ricercati.

Io suggerisco di usare tutti questi strumenti insieme e di farlo per tempo, in modo da arrivare preparati al vostro evento. Buona ricerca!!

Commenti

  1. Grazie ! I tuoi consigli sono sempre ottimi!

    RispondiElimina
  2. Bel consiglio anche se essere "schiavi" dei trend non è sempre un bene ;)

    se non l'hai ancora fatto aiutami a partecipare al salone del Mobile 2013 con le mie creazioni: vai al mio post per vedere come fare
    http://ilmondodipucci.blogspot.it/2013/03/concorso-e-link.html

    Grazie mille!
    Pucci

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Consiglio 40 per il Business creativo: l'importanza del Packaging

"Per le api i fiori più attraenti sono quelli dai colori più vivaci. Sotto questo aspetto siamo un po’ come le api: siamo attratti da tutti i colori e le forme che spiccano."Quindi ecco il mio nuovo consiglio: fate attenzione al packaging! A volte quando si crea di spende tempo solo x le creazioni e mai x la confezione. Bisogna invece ricordarsi che il modo di presentare e di consegnare la vostra creazione nelle mani del cliente, è altrettanto importante. Pensate ad un packaging accattivante e soprattutto hand made. Nel maketing le confezioni dei prodotti sono progettate per farci desiderare il prodotto all’interno, sono studiate per farci sentire come bambini in un negozio di dolciumi.Ecco alcune idee che spero vi possano dare la giusta ispirazione!  A presto!(Img via Pinterest)

Consiglio 35 per il Business Creativo: Idee per dare i nomi alla tue creazioni

In questo consiglio speciale per il Business Creativo ecco alcuni consigli utili per dare un nome alle tue creazioni.

Prima di tutto sarà meglio specificare che dare un nome ad ogni singola creazione o almeno alle collezioni a tema è molto importante, serve a caratterizzarle, a renderle ancora più uniche e definire al meglio la loro peculiarità. Inoltre dare nomi curiosi può essere utilissimo per iniziare una conversazione col cliente e poter descrivere le tue creazioni a fondo. Quindi dare nomi è utile e divertente, ma può essere più difficile di quello che sembra.

Qui ho raccolto alcuni suggerimenti fondamentali che possono ispirarti:

1- Dare nomi in onore di amici o amiche. Questa tecnica può rivelarsi molto utile perchè anche altre persone con quello stesso nome potrebbero essere attirate ed acquistare la creazione. Inoltre incuriosisce e crea mistero, ancora più se il nome è seguito da un aggettivo, tipo "Amy, la dolce" o "Lucia, temeraria".

2- Puoi creare collez…

Consiglio 23 per un Business Creativo: TANGRAM
FAI-DA-TE PER SVILUPPARE LA CREATIVITA'

E' da un pò che non pubblico i CONSIGLI PER UN BUSINESS CREATIVO. Eravamo rimasti al numero 22 intitolato "9 SUGGERIMENTI PER DIVENTARE UN MIGLIORE VENDITORE ONLINE"(che potete leggere qui) ed ora recupero subito con questo consiglio che spero apprezzerete!

E' qualcosa di speciale scritto anche per festeggiare le mie 36000 visite di settimana scorsa, GRAZIE a chi mi segue!

Un pò di tempo fa vi ho parlato dei MANDALA: colorare un mandala non è semplicemente come colorare un disegno qualsiasi, ma può essere un'esperienza illuminante per ritrovare se stessi. Si tratta di un'attività di meditazione e introspezione, molto rilassante e sorprendentemente efficace per ritrovare l'ispirazione creativa. Chi non li ha ancora scoperti può leggere qui e scaricare il mandala che preferisce da colorare.

Da allora, tengo sempre in un cassetto della mia secretaire personale una busta trasparente con alcuni MANDALA stampati e pronti da colorare. Alcune sere ne sento il biso…