venerdì 2 aprile 2010

Business Creativo - Consiglio 5: L'INGLESE PERO' E' IMPORTANTE

Analisi di un commento ricevuto:

Per promuoversi e vendere su siti tipi Etsy... "bisogna assolutamente sapere bene l'inglese e quindi già qua io sono tagliata fuori"


>> Questo è vero, di certo se si scelgono sito tipi Etsy o comunque con utenza tipicamente ameiricana o di lingua inglese, sapere scrivere e comprendere bene questa lingua è abbastanza importante, se non fondamentale. E' chiaro che chiunque tentasse di vedere delle marce senza saper ben spiegare ciò che offre e senza sapere seguire le esigenze e le richieste del cliente è destinato a fallire in fretta.

Possiamo però prevedere due opzioni: se si conosce l'inglese possiamo agilmente allestire il negiozio su un sito prescelto e rivolgerci alla clientela anche americana e globale.

Se invece non si conosce la lingua, allora possiamo allestire il negozio sul sito prescelto (usando anche le mie guide come aiuto) e cercando qualche parolina sul dizionario. E poi scegliere di rivolgersi alla sola clientela di lingua italiana, compilando le descrizioni degli articoli SIA in lingua italiana che il lingua inglese e prevedendo di SPEDIRE SOLO in italia.

Questo restringe le opportunità di vendita ma vi permetterà di selezionare un target che effetivamente potete gestire. Rivolgersi al mondo intero senza poterlo davVero gestire in modo porofittevole è inutile e vi farà perdere tempo per niente.


Voglio concludere questa analisi però con 2 consigli un pò alternativi:

Alternativa 1: iscriversi ad un corso di inglese. A volte gli scogli nella vita si presentano per un motivo e magari vogliono "dirci" qualcosa. A mio parere al giorno d'oggi conoscere almeno a livello medio la lingua inglese è abbastanza importante e penso che potrebbe essere utile in tanti altri settori, non solo quello del business creativo. Quinsdi la domanda è "PERCHè NO?" ... INVESTIRE IN CONOSCENZA è SEMPRE UNA BUONA SCELTA (se non altro potrete fare un bel viaggio in Irlanda... io ci sono stata e ve lo consiglio dal profondo del cuore!)

Alternativa 2: se non so l'inglese, non voglio o non posso frequentare un corso per impararlo, ho troppa difficoltà a gestire la clientela globale e da quella nazionale non ottengo risultati... allora CAMBIO CANALE!!! Vorrà dire che non è la strada giusta per me! Se un sito è di moda non significa che sia giusto anche per me.
Quindi soffermati a pensare... dove ti esprimi bene, dove riesci a conquistare l'attenzione di chi ti ascolta, dove ti accorgi che gli altri capiscono che sei brava ecc... sviluppa questo canale! Non perdere tempo!

(NELLA PROSSIMA GUIDA HO PENSATO DI INSERIRE TANTI ESEMPI DI LUOGHI E METODI PER PROMUOVERSI E VENDERE CHE NON SONO AFFATTO LEGATI AL WEB E VI PERMETTERANNO DI GESTIRE MEGLIO E CON PIU' LIBERTA' IL VOSTRO BUSINESS CREATIVO, TROVANDO UN CANALE DAVVERO ADATTO ALLE VOLTRE CAPACITA'. SPERO VI SARA' UTILE)

Buona Giornata a chi mi legge! Silvia
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...