venerdì 18 gennaio 2013

TORTE PER ELENA: 4 mesi - Tiramisù della Nonna Gabriella

Questo mese abbiamo festeggiato i 4 mesi a casa della nonna paterna. Per dolce abbiamo gustato il suo mitico Tiramisù fatto ad arte. 

Cliccate qui per leggere la ricetta per rifarlo a casa.

DIARIO DI ELENA: 4 mesi

- hai festeggiato il tuo 1° Natale a casa della nonna Marina e Santo Stefano a casa delle nonna Gabriella
- hai fatto la tua 1° vaccinazione e sei stata bravissima e coraggiosa, non hai neanche avutola febbre i giorni dopo. Sei una bimba forte e sana!
-  sei stata in gita a Como e Bellagio con mamma e papà e hai fatto una bella poppata a Punta Spartivento con uno spettacolo di monti innevati e bagliori sul lago. Tu e la mamma vi siete coperte bene con cappucci di lana calda e siete state abbracciate durante la poppata.
- sai stare quasi seduta da sola, anche se cadi un pò di lato
- mangi per 2 ore alle sera e poi dormi direttamente
- la mamma ha ripreso il lavoro, da casa e a volte tu stai con le nonne e sei bravissima
- hai ricevuto il Battesimo il 13 gennaio 2013, il tuo padrino è lo zio Luca (Sigis) e la tua madrina è la zia Rita
- giochi con la palestrina almeno 2 orette al giorno, strappi gli oggetti dal supporto in velcro e ti diverti con tanti gridolini
- ti alzi seduta facendo un grande sfrozo, tenedoti alle mani di mamma o papà
- ogni tanto guardi la tv, hai visto alcuni pezzetti del film Fantasia della Disney e sei rimasta affascinata da musiche e colori: il tuo pezzo preferito è in fondo a questo post
- a volte alla sera fai un pò più fatica ad addrormentarti, papà e mamma stanno cercando un modo per tranquillizzarti e farti addormentare serena
- mangi circa 5 volte al giorno e il latte ti piace sempre molto, ti aiuti con le manine, tieni il seno per essere sicura che non scappi
- soffri il solletico e fai delle gran risate
- ti piace rotolarti sul lettone, fare la "ginnastica" con la mamma sulle coperte soffici
- ti piace ricevere baci e apri la bocca sulle guance di mamma e papà per provare a darli anche tu
- cerchi di afferrare qualsiasi cosa, specie se colorata
- dormi circa 12 ore di fila, dalle 23 di sera alle 11 di mattina, con pausa pappa alle 7
- ogni tanto ti succhi le dita, un dito non ti basta: tu ne metti in bocca anche 4 contemporaneamente
- fai tantisimi "discorsetti" e urletti e ti piace che ci sia qualcuno a "risponderti"
- ti piace tantissimo andare in giro, fare giretti e gite con papà e mamma o con le nonne
- hai sempre la tua linguetta fuori, come se volessi annusare l'aria come fanno i serpenti
- stai vicina alla mamma mentre lei lavora e sei bravissima
- le nonne ti curano un paio di pomeriggi a settimana e fai sempre la brava anche con loro
- stai seduta sulla tua sdraietta di fianco a mamma e papà mentre ceniamo e sei curiosa verso il cibo e i profumi della cucina
- sorridi a chi ti sorride
- punti i piedi contro qualsiasi cosa incontri
- ti piace quando ti cambiamo il pannolino e ti piace sentirti bella pulita
- adori fare il bagnetto con l'acqua bella calda e anche i mini bagnetti nel lavandino, ti piace giocare col getto dell'acqua del rubinetto


martedì 15 gennaio 2013

Consiglio 32 per il Business Creativo: dalle Liste all'Azione
passare ai fatti nel creare il vostro Business Creativo

Quando ero incinta e sapevo che avrei passato gli ultimi due mesi in maternità ero lì che progettavo tutte le novità che avrei fatto per il mio blog, ero certa che non lavorando avrei dato una botta di vita ai post, inserito foto e foto di gioielli che ho in arretrato e conquistato un sacco di nuovi lettori. Ma... alla fine l'unica cosa che riuscivo a fare, era stare in adorazione del mio pancione, accarezzarlo e raccontargli fiabe.

Poi Elena è nata e io ero sicura che nei primi tre mesi, ancora a casa dal lavoro, avrei avuto tempo per il blog e finalmente avrei concluso alcuni progetti. Ma... alla fine una bimba prende, giustamente, tutto il tuo tempo con pianti, sorrisi, coccole, latte, giretti e momenti di intimità unici, che mai al mondo vorrei sostituire con un post sul blog.

In questo periodo però continuavo a pensare a quello che poi avrei fatto (prima o poi..) e ho fatto liste su liste. Ora che sono tornata al lavoro (da lunedì scorso lavoro da casa) per assurdo, con così tanti impegni, mi ritrovo ad avere il tempo per un nuovo Consiglio per il Business Creativo. Non vi pare inspiegabile?

E' capitato anche a voi di fare tante liste o anche solo una lista, che poi però non è servita un gran che al momento di passare ai fatti? Ho guardato le mie belle liste e mi sono resa conto che spesso le liste non contengono tutte le risposte ma portano solo a creare nuove liste. A volte le nostre liste sono così favolose e perfette, ma sono solo la prova che tutto ciò abbiamo fatto è stato fare un lista! Fa sentire così bene e soddisfatti aver fatto una lista, ed è molto più facile fare una lista che passare all'azione.

Se state facendo liste e programmi per il vostro Business Creativo ma non state passando all'azione, allora penso che questo consiglio vi sarà utile. Infatti uno dei principi più importanti per far funzionare un Business Creativo è che deve essere basato sul CREARE, sul fare! E' tempo di passare dalle liste ai fatti!! Ecco come...

Per iniziare un Business Creativo bisogna iniziare con un'idea. Una volta che abbiamo l'idea cosa possiamo fare dopo? Bè ... UNA LISTA delle cose da fare e delle cose da avere per far funzionare tutto , per vendere, per creare, per farci conoscere ecc. Ma non sempre è una buona idea... certamente dovete avere una lista base ma bisogna anche fare il primo passo senza aver paura e con un po' di coraggio e poi fare il secondo , il terzo ecc.. qui di seguito 7 spunti.

1) Un primo passo dovrebbe essere guardasi attorno, scoprire chi altro crea, navigare tra i blog, conoscere creativi, capire come fanno gli altri a vendere e farsi conoscere. Conoscere il proprio mercato, i competitors e le aree e canali di promozione possibili.

2) Un secondo passo è fare network con altri artisti. Non abbiate paura di parlare con altri creativi, commentare nei blog, porre domande e raccontare agli altri cosa stare cercando di fare. Condividere vi farà vedere più concretamente il percorso che state intraprendendo e sarà più difficile tirarsi indietro. Condividere le informazioni, come potete vedere da questi Consigli che vi scrivo, è una delle cose che preferisco fare e una delle cose più importanti. Quindi non abbiate paura e fatevi avanti, apritevi verso gli altri. nessuno può essere bravissimo nel fare tutto: se io sono brava con carta e cartone e tu con le paste sintetiche, possiamo scambiarci consigli e creazioni, impareremo l'una dall'altra e saremmo entrambe un vantaggio per l'altra.

3) Terzo punto, breve ma fondamentale: ricordatevi che un business non nasce da un giorno all'altro ma va creato col tempo e curato per crescere bene.

4) Quarto suggerimento: fatevi conoscere anche con la carta stampata, create delle simpatiche cartoline colorate, fatele a mano o stampatele, illustrate le vostre creazioni e aggiungete qualche nota pittoresca. Create anche dei volantini, anche in bianco e nero vanno bene, e distribuite tutto in giro, nelle cassette postali, al parco, alle lavanderie automatiche, scuole, asili... dove pensate che ci possa essere gente interessata alle vostre creazioni.

5) Un quinto modo per passare all'azione è quello di usare le festività al meglio. I periodi in cui voi siete in ferie e avete appunto più tempo libero sono anche i periodi migliori per farvi conoscere e distribuire le vostre creazioni. Ogni anno io regalo qualche mio gioiello ad amici e conoscenti, anche come semplice chiudi-pacco in più, oltre al regalo.

6) Sei, semplice e veloce: fare dei biglietti da visita davvero belli. Impegnatevi a fondo con la vostra creatività, affinché davvero vi rispecchino.

7) Settimo e ultimo consiglio: controllate regolarmente la posta elettronica e cercate di rispondere sempre a tutti. Anche se in ritardo.

Spero che questa lettura vi sia stata utile. A presto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...