venerdì 16 marzo 2012

Consiglio 28 per il Business Creativo: SPAZI DI LAVORO CREATIVI

Settimana scorsa ho vinto un piccolo concorso inviando la foto del mio spazio di lavoro a casa, dove creo i miei gioielli e scrivo il blog, dove dipingo, pasticcio e mi diverto... Mi è anche piaciuto sbirciare tra gli spazi di lavoro di altre donne, è stato curioso e creativo! Mi è venuto in mente che avere uno spazio apposta per il proprio hobby è molto importante e ognuno si crea il suo su misura.

Da quando scrivo di Business Creativo è la prima volta che mi soffermo a pensare che oltre a sapere portare avanti bene il proprio hobby per farlo decollare, occorre anche avere lo SPAZIO per farlo! Ho deciso dunque di aprire una nuova raccolta di consigli sullo SPAZIO CREATIVO ossia il piccolo o grande spazio che riuscite ad avere in casa vostra per dedicarvi al vostro hobby. 

Non parlo di spazio mentale o tempo libero, ma proprio di una zona di casa vostra dove avete i vostri materiali, il tavolo, il pc o altro. C'è chi è fortunato e può avere una stanza-hobby tutta per sè. Io non ho questa fortuna, ma grazie a mio marito siamo riusciti a includere nel progetto del soggiorno un angolo per una secretaire tutta per me. Abbiamo trasformato una cassettiera in una bellissima secretaire con un ribaltina dove posso creare. All'interno ho anche il pc portatile e 4 grandi cassetti sotto pe riporre tutto il materiale. Vi mostrerò le foto a breve, devo mettere un po' in ordine all'interno. Mi piace essere ben organizzata e penso che sia utile per creare la meglio.

Alcune foto degli SPAZI CREATIVI che vi proporrò saranno per PICCOLI SPAZI perchè è la situazione in cui mi trovo io e forse anche molte di voi. Ma le idee per organizzarsi, per riporre i materiali ecc. sono valide per qualunque tipo di spazio. Spero che questa nuova raccolta di consigli vi piacerà. 


IMPORTANTE: chi volesse pubblicare in questa nuova rubrica la foto del suo SPAZIO CREATIVO può candidarsi inviando una e due foto a silvia1804@hotmail.com con anche una breve descrizione della soluzione scelta, nome, età (facoltativo), città o provincia (facoltativo) e hobby preferito. Se avete un sito o blog scrivetelo, così aggiungerò anche il link. Ogni candidato scelto che verrà pubblicato sul mio blog, riceverà anche come premio un CONSIGLIO per il BUSINESS CREATIVO inedito formato PDF. Attendo curiosa!

Ora vi lascio una prima selezione di altri SPAZI CREATIVI PER HOBBY E LAVORO che non hanno bisogno secondo me di nessun commento, ma sono curiose da vedere e studiare un po', magari per rubare qualche idea per organizzarsi meglio. Queste prime 5 sono per i PICCOLI SPAZI. (Via Pinterest)





giovedì 8 marzo 2012

COLLAGE: noi donne creative preferiamo la creatività

... e se per l'8 marzo il nostro uomo arrivasse con un bel paio di scarpe gialle invece della mimosa gialla? E se ci regalasse un mazzetto di matite gialle pronte per disegnare sogni d'amore? E se ci regalasse uno smalto color giallo senape per l'estate? Potrebbe un uomo dimostrarci il suo amore nel giorno della festa della donna, andando oltre i soliti stereotipi, con tanta creatività?

Auguri a tutte le donne che come me sono felici perchè hanno al loro fianco un uomo tanto creativo quanto razionale! E auguri a tutte le donne che il loro uomo lo stanno cercando: auguro a loro di trovarne uno fantasioso che sappia ogni giorno invetarsi nuovi modi per farci capire quanto ci amano e ci rispettano per ciò che siamo, ossia DONNE MERAVIGLIOSE!

Vi lascio un collage dedicato al giallo, il colore della mimosa, un fiore che mi piace molto... ma oggi volevo regalare a me e a voi un po' di idee alternative! Cliccare sull'immagine per vedere i dettagli. 
(Via Pinterest) 

mercoledì 7 marzo 2012

Consiglio 27 per il Business Creativo
COME MIGLIORARE IL PROPRIO HOBBY: CREATIVITA' ORGANIZZATA


E' da un po' che non scrivo CONSIGLI PER IL BUSINESS CREATIVO  e oggi ho deciso di recuparare! Spero ne siate felici e spero che ciò che state per leggere, ispirato anche dalla primavera in arrivo, vi sia utile. 
*********************

Questa nuova tematica, come migliorare e far evolvere il proprio hobby, mi sta molto a cuore perchè io da sempre ho una tendenza inevitabile a creare delle mini collezioni limitare. Non riesco mai a fare grandi collezioni con gioielli simili tra loro, ma continuo a cambiare, a fare oggetti sempre nuovi e mai visti prima. Secondo le mie clienti questo è il bello della mia offerta, secondo me questo è l'unico modo per divertirmi sempre a fare cose nuove e a creare gioielli che siano davvero PEZZI UNICI per il cliente.

Quindi EVOLVERSI nella propria creatività è fondamentale. Per farlo occorre seguire l'istinto e anche essere organizzati. Un buon piano organizzato ti permetterà di programmare la tua produzione, ad esempio in vista di un mercatino importante.

Sappiamo bene che spesso è meglio seguire la via della creatività che ci dà tante soddisfazioni, ma penso che tu sia d'accordo con me se dico che allo stesso modo anche fare buone vendite ad un evento a cui partecipiamo ci dà altrettanta soddisfazione, di diverso tipo, non solo creativa ma comunque utile per spronarci nell'andare avanti.
... e ATTENZIONE io non sto parlando nella pura soddisfazione monetaria!

Ti racconto un piccola storia personale per spiegarti meglio cosa può significare avere un buon piano di produzione creativa.

Come sai, io creo gioielli artigianali ecologici fatti in carta e cartone. La mia produzione è iniziata semplicemente facendo degli orecchini per me stessa, poi ho iniziato a fare cose per le amiche e i famigliari e via via ho iniziato a ingrandire il mio "business creativio". Penso che molte persone creative abbiano fatto lo stesso mio percorso, o simile.

Mi è capitato una volta di partecipare ad un mercatino facendo vendite davvero eccezionali, a metà mattina avevo praticamente svuotato il mio banco espositivo e mi restavano pochi oggetti. Ho dovuto chiamare mia mamma per farmi portare alcune creazioni di riserva che avevo lasciato a casa, in modo da poter continuare le vendite fino a sera. Di certo a fine giornata ero felicissima (anche se stanchissima! Dar retta a tanti clienti è di certo impegnativo!). Allo stesso tempo però ho dovuto riflettere quella sera.

Durante la giornata del mercatino infatti erano successi alcuni episodi abbastanza spiacevoli dal mio punto di vista e io avevo preso appunti. Alcune persone mi avevamo chiesto orecchini piccoli (non pendenti) e altri delle spille. Si ricordavano di averne acquistati da me dei modelli molto belli negli anni precedenti, ma questa volta io non ne avevo. Ho perso così dei clienti. Perchè?

Ecco la risposta: non avevo fatto una ricerca, non avevo consultato i miei piccoli appunti sulle vendite degli anni precedenti, non avevo programmato di fare creazioni di vario tipo così da soddisfare i desideri di tutti. Mi ero lasciata guidare solo dalla fantasia. E alla fine avevo creato un sacco di orecchini pendenti anche molto grandi.

Indovina perchè? Perchè sono quelli CHE PREFERISCO IO! Avevo fatto tutte cose che piacciono molto solo a me. 

La lezione che ho imparato e che voglio condividere con te è: prima di creare, pensiamo bene a ciò che abbiamo già e magari informiamoci bene su cosa la gente cerca di più e cosa abbiamo venduto meglio le volte precedenti... come fanno i veri imprenditori!!! 

Dividiamo per tipologie o caratteristiche ciò che abbiamo già "in magazzino" e ricordiamoci ogni volta di segnare cosa vendiamo. Io prima di ogni mercatino fotografo uno ad uno ogni gioiello e quando torno, nei giorni dopo, archivio le foto di ciò che ho venduto. So in questo modo quali sono le tipologie che ho venduto meglio, i colori o i modelli più apprezzati ecc.

In base a ciò che ti rimane, puoi capire ciò che si vende meno e chiederti come mai. Se puoi (dipende dal tipo di oggetti che crei) in alcuni casi puoi fare un restyling di alcune creazioni invendute in modo da trasformarle in oggetti che sai che si vendono bene. Io, ad esempio, un po' di tempo fa avevo creato alcune spille molto grandi. A me piacevano molto, ma erano rimaste sul banco senza che nessuno le notasse neanche per ben 2 mercatini. Allora le ho trasfromate in due grandi ciondoli con nastro colorato. Le ho poi vendute subito, guadagnando anche di più.

Tieni dunque un archivio ben fatto, solo scritto o con foto, con le creazioni che fai, descrivile nelle loro caratteristiche principali e segnati anche il prezzo a cui le hai vendute. Questo ti permetterà di fare delle offerte mirate su oggetti che sai essere sempre molto richiesti. 


Puoi inoltre rifornirti del materiale che più ti serve per creare le tipologie che vendi di più, acquistandone un quantitativo adatto e divertirti creando pezzi unici seguendo lo stile di ciò che piace alle tue clienti affezionate, che di certo apprezzeranno. 


Tutto questo vale sia per vendite a mercatini che per vendite su siti/blog/negozi/contovendita.

Spero che questi suggerimenti per far evolvere il vostro hobby verso un vero "business creativo" vi siano utili! A presto. 

venerdì 2 marzo 2012

COLLAGE: arriva la PRIMAVERA

Un collage tutto dedicato alla primavera, che è alle porte. Dopo questo inverno grigio, non vedo l'ora che inizi la bella stagione, le fioriture, il sole caldo e le piogge, i picnic all'aperto, le gite al lago e i giri in bicicletta. Cliccare sull'immagine per vedere i dettagli. 
(Via Pinterest) 

giovedì 1 marzo 2012

Un ricordo per Lucio Dalla


Caruso - Lucio Dalla 

Qui dove il mare luccica
e dove tira forte il vento
su una vecchia terrazza davanti
al golfo di Sorriento
un uomo abbraccia una ragazza
dopo che aveva pianto
poi si schiarisce la voce
e ricomincia il canto.
Te voglio bene assai
ma tanto ma tanto bene sai
è una catena ormai
che scioglie il sangue
dint'e vene sai.
Vide le luci in mezzo al mare
pensò alle notti là in America
ma erano solo le lampare
di una bianca scia di un'elica
sentì il dolore nella musica
si alzò dal pianoforte
ma quando vide la luna
uscire da una nuvola
gli sembrò dolce anche la morte
guardò negli occhi la ragazza
occhi verdi come il mare
poi all'improvviso uscì una lacrima
e lui credette di affogare.
Te voglio bene assai
ma tanto ma tanto bene sai
è una catena ormai
che scioglie il sangue
dint'e vene sai.
La potenza della lirica dove ogni dramma é un falso 
Che con un po' di trucco e con la mimica puoi diventare un altro 
Cosi divento tutto piccolo anche le notti la in America 
Ti volti e vedi la tua vita come la scia di un'elica 
Te voglio bene assai 
Ma tanto ma tanto bene sai 
E' una catena ormai 
Che scioglie il sangue dint'e vene sai 
Te voglio bene assai 
Ma tanto ma tanto bene sai 
E' una catena ormai 
Che scioglie il sangue dint'e vene sai 
Dint'e vene sai
Non sapevo se scrivere o non scrivere qualcosa per ricordare Lucio Dalla. Poi ho deciso di scrivere un piccolo aneddoto che ho raccontato ieri sera a mio marito e che ci ha fatto sorridere. E' bellissimo il fatto che tante persone come me, ripensando a Lucio Dalla hanno sorriso invece di piangere. La mia piccola storia è questa: ho "incontrato" Lucio Dalla da bambina a Livigno, andavo lì a sciare ogni inverno con la mia famiglia e anche lui veniva spesso. Io non sapevo chi fosse, ero piccola. Eravamo in fila per la seggiovia e io ero agitatissima per la gara di fine corso che stavo per fare. E nell'attesa... ho vomitato... sui suoi scarponi da sci. Mia mamma è corsa ad aiutarmi perchè avevo anche iniziato a piangere e intanto a riconosciuto Lucio Dalla. Lui senza lamentarsi di nulla, mi ha aiutata ad uscire dalla corsia per andare a pulirci e poi abbiamo rifatto la fila insieme. 
Questo è il mio ricordo di lui , come un semplice piccolo-grande uomo. Non sapevo che fosse un grande cantante. Poi negli anni dopo grazie ai miei genitori ho imparato a conoscere le sue splendide canzoni. Ho scelto CARUSO da pubblicare qui, perchè all'inizio parla del golfo di Sorriento che ho visitato con mio papà (che ora non c'è più) e dove lui mi diceva quanto mi voleva bene. E poi parla del mare e della musica, che sono due meraviglie che ho imparato ad apprezzare davvero da quando conosco Michele, mio marito. GRAZIE ad entrambi e GRAZIE a Lucio Dalla.

ESTRAZIONE CONCORSO della CARICA DEI 101... che segue il mio BLOG

Grazie a tutti per aver partecipato! Ecco qui l'elenco di chi ci ha provato:
1 Rosalia
2 MaryGi
3 Fernanda
4 Oltreverso
5 Caterina
6 Armando
7 Kimono Design staff
8 Kattyg
9 Elisa
10 LaPucci
11 Mia
ESTRAZIONE con RAMDOM.ORG

Complimenti alle due vincitrici, LAPUCCI primo premio e KATTYG secondo premio. Mandatemi per favore il vostro indirizzo scrivendo a silvia1804@hotmail.com, precisando quale gioiello vi piace di più!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...